Città di Aprilia
8 settembre 2020

Ecocentro di quartiere: la differenziata che piace

Sono proseguiti nel mese di Agosto gli appuntamenti dell’”Ecocentro di Quartiere”, il servizio di raccolta itinerante sperimentale messo in atto dall’Amministrazione Comunale di Aprilia e dalla Progetto Ambiente Spa.

Successivamente al primo appuntamento dell’8 Agosto, tenutosi presso il parcheggio della Turbogas in località Campo di Carne, l’Ecocentro di Quartiere è proseguita con altre due tappe, raggiungendo altre due località della periferia apriliana: Campoleone il 22 Agosto e Campoverde il 29 Agosto. Sono stati 233 gli utenti che hanno usufruito di questa opportunità nel corso delle prime tre giornate. Un dato che testimonia quanto gli apriliani abbiano apprezzato questo nuovo servizio che, unitamente alla postazione di Viale Europa dedicata alla raccolta degli sfalci, ha permesso di decongestionare l’afflusso verso l’Ecocentro di via Portogallo, riducendo sensibilmente i tempi di attesa per i cittadini.

Il 22 Agosto sono stati 60 gli utenti che hanno utilizzato l’Ecocentro di Quartiere posizionato all’interno del Parcheggio della Stazione di Campoleone di Via Apriliana, per conferire frigoriferi, condizionatori, scaldabagni, caldaie, lavatrici, piccoli elettrodomestici, rottami ferrosi, TV e monitor, personal computer, stampanti, telefoni, materassi, mobili e legno, arredi e olii vegetali, riempiendo ben tre cassoni di rifiuti ingombranti ed un cassone RAEE. Nella stessa giornata sono stati 168 utenti hanno usufruito del servizio di raccolta sfalci di prossimità presso la postazione di viale Europa, mentre altre 254 persone hanno conferito i propri rifiuti presso l’Ecocentro di via Portogallo.

Numeri ancora maggiori quelli registrati una settimana dopo a Campoverde, con l’Ecocentro di Quartiere allestito all’interno dell’area fieristica, dove 65 utenti hanno colmato 3 cassoni di ingombranti e 2 cassoni di rifiuti elettronici con i propri rifiuti. Contemporaneamente, nella stessa giornata, la postazione di raccolta degli sfalci ha registrato 152 accessi, mentre sono stati 270 i cittadini che si sono recati presso l’Ecocentro Comunale di via Portogallo.